I viaggi del sidro – Un weekend a Madrid

La Spagna offre dei sidri fra i migliori al mondo, e può anche vantare, in fatto di fermentazione della mela, una tradizione millenaria. La sua capitale, cuore del Paese e già meta di molti viaggiatori italiani, rispecchia bene la vocazione spagnola a questa affascinante bevanda. Fra i tipi di sidro più notevoli e ricchi di storia, c’è sicuramente quello delle Asturie, degustabile anche nella capitale senza peraltro perdere una virgola del suo fascino. E proprio a Madrid si conta una lunga serie di sidrerie e locande dove arriva a destinazione il miglior sidro possibile. Ma anche dove fare un tuffo nella vita vera locale, sottraendosi una volta tanto al fiume di turisti che invade continuamente la città.

Un weekend alla scoperta delle delizie della mela

Lo splendore maestoso di Madrid, quella sua voglia di vivere palpabile perfino nell’aria, si rispecchia fin nei più piccoli e nascosti locali che si possano scovare. Non serve fermarsi nei viali più blasonati della città per respirare la sua atmosfera ma ci si può rifugiare anche nell’intimità delle locande più defilate dalla movida turistica. È il caso della sidreria A’Lareira, a due passi da piazza di Spagna, un pizzico di vita vera dove confondersi con la gente locale e accompagnare l’ottimo sidro con piatti sfiziosi. Un luogo vergine di turisti e solo per veri amatori.

Vita locale, cibo locale: all’insegna del rustico

Non meno caratteristica è la sidreria Casa de Austurias, il cui nome rivela subito quale bevanda si andrà ad assaggiare. Ad angolo fra calle Argumosa e calle de Salitre. Oltre a essere il tempio del migliore sidro di provenienza nazionale, è anche un ottimo ristorante dove gustare pesce e carne di altissima qualità a prezzi modici. Il suo segreto è essere lontano dalle rotte turistiche e proporsi solo di allietare il palato dei cittadini del luogo. Eppure, scoprirlo è un’esperienza da non mancare. Come non è da meno La Burbuja que rìe, in calle del Angel, forse la migliore della metropoli grazie all’ampia offerta di prodotti di qualità e all’ottimo cibo che sempre accompagna il bevitore di sidro. Per scovarla, ci si deve infilare in una piccola traversa del centro che altrimenti rimarrebbe invisibile e la locanda in cui ci si ritrova è senz’altro un assaggio di Spagna contadina, fatta di sidri selezionati della migliore qualità, e specialità locali del giorno fra calamari, tortillas, verdure, formaggi tipici, piatti cucinati con il sidro e menù a seconda della disponibilità, come in tutti i luoghi caserecci che si rispettino. Ma le sidrerie di Madrid non si contano e fra le notevoli è bene non perdere nemmeno Casa Lastra (Calle del Olivar), Zerain (Calle de Quevedo) e Aviseo (Calle de Toledo).

Photo credits: Christopher Lehault

Lascia un commento

(*) Campi obbligatori
twitter facebook pinterest storify youtube rss