Appuntamenti con il sidro

In Europa, ma anche in America, sono molte le occasioni per festeggiare il sidro e scoprirne segreti e antichi sapori. Ecco gli appuntamenti da non perdere:

Francia

In Normandia le feste si concentrano nel periodo di raccolta delle mele: l’ultima domenica di ottobre, l’appuntamento è nella splendida Beuvron-en-Auge, nel dipartimento del Calvados; a Caudebec-en-Caux, la “Festa del sidro e della mela” si tiene ogni due anni, a partire dal 1979, assieme a un concorso riservato a tutti i produttori artigianali di sidro. Merita la ribalta anche Hamptonne, sull’isola di Jersey, dove ogni penultimo weekend di ottobre il sidro si gusta a cavallo. 
Paesaggi splendidi anche in Bretagna: gli eventi da non perdere sono a Le Temple, La Clarté e Poul-Fetan sempre alle porte dell’autunno. 
Ma tutte le regioni d’oltralpe offrono spunti per bere sidro: in Île-de-France si festeggia a Beton-Bazoches per il patrono San Denis, ogni seconda domenica di ottobre. I bicchieri si riempiono anche in Piccardia, a Chambly e a Milly-sur-Therain, che ogni anno raduna oltre 4 mila turisti. Nella Loira, il ritrovo è a L’Hôtellerie-de-Flée, a febbraio. Infine, a maggio, all’arrivo del primo caldo, tocca al sidro basco (“Sagardo Eguna”), a Bayonne.

Spagna

Nella penisola iberica, a Gijón, si tiene ogni fine agosto, da oltre vent’anni, l’imperdibile Fiesta de la sidra natural che distribuisce oltre 30 mila litri di sidro. Più antico, l’omonimo festival che si tiene dal 1969 a Nava, nel mese di luglio.

Inghilterra

Doppio appuntamento in terra britannica. Nell’Herefordshire ogni inizio di ottobre si celebra la “Festa del raccolto” e all’inizio di maggio la “Festa della fioritura”.

Germania

Anche in Germania l’appuntamento è duplice. A metà marzo il municipio di Francoforte apre i battenti ai produttori di sidro di tutto il mondo. Ma si tratta solo di un’anticamera del grande Apfelwein Festival di Ferragosto.

Canada

La proposta più curiosa arriva dal Canada, precisamente da Rougemont. Questa cittadina del Quebec, che si definisce capitale della mela, dal 2007 è teatro del Mondiale del sidro di ghiaccio: una sfida tra i produttori locali di questo sidro particolare, leggermente più alcolico e ottenuto dalla fermentazione dei frutti raccolti dopo la gelata autunnale. Appuntamento a metà febbraio, generalmente il weekend successivo a San Valentino.

twitter facebook pinterest storify youtube rss