Paesi produttori di sidro

Originario dell’Europa, dove viene prodotto in Gran Bretagna, Francia, Spagna, Italia, Germania e in piccole dosi anche in altri Paesi come Belgio o Svezia, si trovano produzioni di sidro significative anche in Stati Uniti e Canada, Australia e Nuova Zelanda, e ancora Cile, Sudafrica, India e Nepal. Ogni Paese ha però stili e abitudini diverse nel produrlo e nel classificarlo. Ecco i casi più emblematici.

Francia

La Normandia da sola produce circa 300mila tonnellate di mele da sidro l’anno, e 700mila ettolitri di bevanda: è la prima regione francese produttrice di sidro, seguita dalla Bretagna. Entrambe le zone hanno una indicazione geografica protetta per i loro sidri, mentre nel Paese se ne producono varianti locali anche nella valle della Loira, nella zona di Calais, nel Limousin, sulle Ardenne. Da questa catena montuosa, confinante con il Belgio, si espande un’area produttrice che coinvolge anche alcune località su territorio belga.

Spagna

Le Asturie e i Paesi Baschi, nel nord del Paese, sono le regioni dove storicamente il sidro ha origine e proprio nelle Asturie si produce l’80 per cento di quello nazionale. Qui si consumano circa 54 litri di bevanda l’anno a persona, la media più alta del mondo. Dagli anni Ottanta, nei Paesi Baschi si è vissuta una riscoperta della tradizione del sidro, che viene venduto agli angoli delle strade, consumato nelle sidrerie, alla spina o in bottiglia. Anche in Cantabria e Galizia si trovano produzioni locali di sidro.

Stati Uniti

La tradizione del sidro negli Stati Uniti si è diffusa già in epoca coloniale: si narra che spesso esso venisse consumato al posto dell’acqua, perché considerato più sano e controllato. Nonostante ciò, nel Paese si continua a confondere con il termine sidro il normale succo di mela con la bevanda fermentata e alcolica. Vi sono aree produttrici in pieno sviluppo, come lo stato di Washington, o la Pennsylvania, l’Ohio e il New England. In Canada, soprattutto in Quebec, è molto diffuso il sidro in bottiglia, normalmente un po’ più alcolico della media.

Australia

Il sidro, da molti secoli, viene prodotto e consumato in Australia e Nuova Zelanda, dove vi è un forte interesse commerciale e sono molte le aziende a produrlo a livello industriale. In particolare è la Tasmania a essere famosa per la sua produzione: chiamata “l’isola delle mele”, il sidro che arriva dai suoi frutti è considerato prelibato. Negli ultimi anni, anche grazie a un forte investimento pubblicitario per il consumo responsabile, il sidro si è diffuso ulteriormente servito con ghiaccio, per stemperarne la gradazione alcolica.

twitter facebook pinterest storify youtube rss