Tra passato e presente

Tradizione e tecnologia possono andare d’accordo, soprattutto nelle storie industriali di successo: circa 100 anni fa infatti la signora Bulmer, rivolgendosi al figlio Percival che ereditava dal padre una piccola azienda familiare per la produzione di sidro, gli ricordava che quella era la strada giusta, perché il sidro non sarebbe mai “passato di moda”. Quel che è cambiato, però, sono le tecniche di raccolta, fermentazione, imbottigliamento della bevanda di mele. Le stesse tecniche che oggi permettono a un’azienda come Bulmer di produrre il 60 per cento del sidro d’Inghilterra.

Dal meleto al capannone

Centrotrenta anni fa erano le donne a occuparsi della raccolta delle mele, scuotendo i rami, raccogliendo da terra i frutti. Oggi le tecniche per raccolta e trasporto sono moderne e all’avanguardia, così come è cambiato il tipo di struttura che accoglie i frutti per essere scelti, ripuliti, lavati. Si è passati a una struttura in acciaio inossidabile dieci volte più estesa di quella iniziale e ogni fase della produzione viene controllata grazie a programmi informatici.

La scienza moderna della fermentazione

Anche l’arte della fermentazione oggi viene controllata grazie all’introduzione dei lieviti, che permettono di regolarne livelli di acidità e gusto. Inoltre il processo di imbottigliamento, ha subito numerose modifiche e progressi nel corso degli ultimi decenni.

Lascia un commento

(*) Campi obbligatori
twitter facebook pinterest storify youtube rss